Perché chi è perfetto?

Perché chi è perfetto?

GocciaOceanoMadreTeresa

Perché chi è perfetto?

Oggi l’uomo corre, è stressato, non si conosce, non percepisce il suo Se. Abbiamo bisogno di fare, di dimostrare a noi stessi di valere misurando tutto con la moneta: il soldo, il prestigio, la fama, l’ostentare. Ma il dono della vita, ci porta ad affrontare situazioni, persone, vicende, esperienze che sembrano casuali e a volte dure e faticose. In realtà sono possibilità di crescita perché nulla è per caso. E’ un percorso concepito per permetterci di andare incontro alla percezione del nostro vero Se, dello scopo vero della nostra presenza in questo momento. Allora proviamo a pensare alla perfezione, alla sete di conoscerci nella nostra vera essenza. Con fiducia, con apertura, con gioia!

Non è la perfezione che rende unica una persona… ma la sua capacità di rendere speciale tutto ciò che la appartiene e che la circonda!

Più che la ricerca della perfezione, un giusto sviluppo di tutto quello che abbiamo a disposizione senza sorvolare su nulla.
Quando qualcosa si espande tende al grande, all’immenso, non alla perfezione.
Il concetto di perfezione è difficile da valutare, dato che non c’è niente che possa essere preso come punto di riferimento.
L’immensità, la grandezza invece si, perché c’è sempre il piccolo ed il grande da confrontare.

dal web