Una giornata per la consapevole connessione con il nostro SE in mezzo alla natura

Una giornata per la consapevole connessione con il nostro SE in mezzo alla natura

Una giornata per la consapevole connessione con il nostro SE in mezzo alla natura

Meditazione nella natura, ascolto degli alberi, equilibrio dei 4 elementi.

Passeggiare su di un facile sentiero in un faggeto dalla forte energia per condividere una giornata di pace in compagnia di Madre Terra. Ascoltare la musica dell’acqua. Percepire gli odori della natura. Abbracciare gli alberi e ascoltarne il messaggio. Provare la meditazione camminata e meditazioni in cerchio per sintonizzarci con il nostro IO profondo.

Quando: domenica 9 ottobre.

Ritrovo: alle 8.15 a Vedano Olona al parcheggio del cimitero o alle 9.15 a Dumenza in piazza Diaz.

Pranzo al sacco o presso il rifugio Alpe Bois dove Giuseppe ci preparerà una fantastica polenta vegetariana, un dolce fatto in casa, vino, caffè e…

Informazioni e prenotazioni: Gianni Romano 348 0115939

Una giornata, un cammino e un’occasione per sperimentare maggiore consapevolezza grazie all’energia degli elementi in un bosco unico dove fare un altro passo verso noi stessi.

 

 “Mentre cammini sii pienamente consapevole dei tuoi piedi, del terreno e dell’elemento di connessione che li lega, ossia del tuo respiro. Si dice che camminare sull’acqua sia un miracolo ma per me il vero miracolo è camminare in pace sulla Terra. La Terra è un miracolo; ogni passo è un miracolo. Fare passi sul nostro pianeta meraviglioso può dare la vera felicità.”
Thich Nhat Hanh

 

“Non vivi al massimo. La tua fiamma rimane molto fioca. Quando cominci a liberarti dai pensieri – tutta la polvere che hai raccolto nel passato – la fiamma si ravviva… pulita, libera, vivace, giovane. La tua intera vita si trasforma in una fiamma – una fiamma senza alcun fumo. Ecco cos’è la consapevolezza. Coscienti, e senza pensare: questa è consapevolezza. Essere attenti e senza i pensieri. Provaci! Ogni volta che vedi che si stanno raccogliendo dei pensieri, disperdili!… tirati fuori! Guarda gli alberi senza lo schermo dei pensieri fra gli alberi e te stesso. Ascolta il cinguettio degli uccelli, ma senza il cinguettio della mente dentro di te. Guarda il sorgere del sole e senti che dentro di te sta sorgendo anche il sole della consapevolezza… ma non pensarci, non sentenziare, non parlarne, non dire nulla. Semplicemente sii. E, a poco a poco, inizierai a notare momenti di consapevolezza, improvvisi bagliori di consapevolezza – come una brezza che entra nella tua stanza a rinfrescare un’aria ormai stantia; come un raggio di luce nella notte scura della tua anima; come se, improvvisamente, tu ritornassi in vita.”
Osho