Quinto chakra: della gola o Vishuddha (purificazione)

Quinto chakra: della gola o Vishuddha (purificazione)






Chakra05Quinto chakra: della gola o Vishuddha (purificazione)

Questo chakra si situerebbe a livello del pomo d’Adamo nell’uomo e nell’incavo della gola nella donna e sarebbe responsabile del funzionamento del collo, della lingua, della nuca, della bocca, delle orecchie, del naso, dei denti. Attraverso esso si attuerebbe la comunicazione con gli altri e con le divinità e sarebbe la fonte dei mantra che si cantano. A livello fisiologico, controllerebbe il funzionamento della tiroide. Con il chakra aperto la persona comunicherebbe con voce chiara e ferma, mentre si chiuderebbe quando viene bloccata l’espressione della propria personalità e quando c’è insoddisfazione per il proprio lavoro o per i propri studi. La chiusura causerebbe mancanza di voce, torcicollo e malattie della gola e della tiroide. Poteri che si ottengono dall’apertura di questo Chakra: Capacità di udire nel passato presente e futuro, chiaro-udienza.

Questo chakra ha 16 petali, ha come simbolo geometrico il triangolo equilatero nel quale è inscritto un cerchio, emblema dell’elemento etere (Akasa). Il Mantra-seme è Ham. La divinità preposta è Sadasiva e la sua energia vitale è Sakini. È di colore blu, bipolare, orientato orizzontalmente. Quando sviluppato, conferirebbe infatti il potere di esprimersi e parlare in modo estremamente persuasivo e convincente.

E’ il chakra della comunicazione, della pace, dell’ascolto, il chakra attraverso il quale inaliamo il primo respiro ed esaliamo l’ultimo. E ‘ il centro della capacità di esprimere l’amore del quarto chakra attraverso la parola lasciando risalire in superficie ciò che si muove in profondità. Esso consente di esprimere i propri sentimenti e di manifestare al mondo esterno il contenuto di tutti gli altri chakra. Regola la comunicazione verbale e non verbale, è la sede del linguaggio e della comunicazione, ma anche dell’ascolto delle voci interiori ed esteriori. E’ attraverso il chakra della gola che esprimiamo tutto ciò che è vivo in noi: il riso, il pianto, il piacere, il dolore, la sicurezza, la paura, l’amore, l’odio, l’indifferenza. Comunicazione e parola sono il ponte tra noi e l’altro attraverso un dialogo aperto che può trasmettere i valori della società e della fiducia. Il quinto chakra consente di esprimere e sviluppare le proprie capacità ed aprirci all’ascolto della guida interiore.

Sintomi a livello psichico

I sintomi a livello psichico dei blocchi nel chakra del plesso solare sono:

inibizione

umore labile

confusione e disorientamento

rigidità eccessiva

ricorso a continue scuse e giustificazioni

raggiro e falsità

 

Sintomi a livello fisico

I sintomi a livello fisico sono:

asma

tosse

raffreddore

mal di gola e raucedina

torcicollo

balbuzie

disturbi alla tiroide

disturbi alla lingua

problemi all’udito

 

Sintomi quando è presente un eccesso:

arroganza

ipocrisia

falsità

dogmatismo

logorrea

tendenza a spettegolare

 

Sintomi quanto c’è blocco:

timidezza e riservatezza eccessiva

nodo alla gola

voce sforzata quando si tratta di esprimere i pensieri ed i sentimenti più intimi

balbuzie spiccata

rigidità

insicurezza nei confronti degli altri, timore del loro giudizio, incertezza. L’unica realtà accettata è quello del mondo materiale

introversione

 

Cause di disequilibrio:

genitori autoritari, impositivi, eccessivamente critici

comunicazioni falsanti e contraddittorie, bugie

esposizione a violenze verbali e grida continue

famiglia alcolista o dipendente da sostanze tossiche

 

Sintomi e simbologia

Possiamo dire che queste ghiandole governano la crescita, lo sviluppo, la stabilità della materia corporea, la materializzazione di tessuti e lo sviluppo delle facoltà intellettive, e quindi permettono all’uomo di esprimere la coscienza. Non a caso nella parte più interna della gola si trovano le corde vocali, sede dei suoni e della parola, cioè dell’espressione cosciente dei concetti. Problemi alla tiroide indicano difficoltà nell’esprimere la propria verità e conseguentemente nel creare la propria vita. Mal di gola, noduli alle corde vocale, laringiti e faringiti ci invitano a essere chiari, onesti e diretti e soprattutto ad avere il coraggio di dire la verità. Come il primo chakra è connesso alla terra dalle gambe che fungono da radici, l’energia del quinto scorre dalla gola lungo le spalle, le braccia e le mani, evocando l’immagine di rami destinati a portare fiori e frutti. Attraverso la gola scorre il suono, le corde vocali fanno vibrare l’aria, nella bocca i suoni si articolano, si trasformano in parole, le parole unificano, informano e trasformano la coscienza. La comunicazione, la possibilità di entrare in contatto gli uni con gli altri attraverso un’onda, una vibrazione e di uscirne modificati, è un profondo mistero. Il mistero dell’Arte, del canto, del suono, della parola, della scultura e della pittura giacciono racchiusi nel chakra della purificazione, dove la materia si proclama simbolo e ascende le sacre altezze dello Spirito.
Il timbro ed il tono della voce sono manifestazioni delle energie del quinto chakra: tanto più la voce è armonica, piena, rotonda, tanto più questo centro sarà in equilibrio.

Le patologie di tipo psichico che fanno riferimento a Vishuddha, sono tutte riferite alla capacità di comunicare, non solo verso l’esterno, ma anche verso la propria interiorità; e tramite questo chakra che si realizza la comunicazione tra mente e corpo, per cui le cosiddette malattie psicosomatiche possono anche essere riferite in varia misura alla disfunzione di questo chakra.

 

Ghiandola ormonale: tiroide
Colore: azzurro
Senso: udito

 

Link utili