Rinascere foglia

Rinascere foglia

Rinascere foglia

Ti sei mai trovato in confusione totale? Così profondamente da sentirti travolto in un vortice enorme di pensieri, emozioni, che hai creato tu stesso in realtà con scelte, decisioni, situazioni? Senti un’energia che ti porta sempre più a stare fermo e anche se volessi scappare e liberarti da quel momento non riesci a farlo!

E’ arrivato il momento di attraversare quel dolore, quelle situazioni, fare chiarezza, pulizia e risalire in una nuova energia vitale. Quel buio in cui ti trovi ti farà vedere la luce che sei.

Lavorando su me stessa, grazie anche all’aiuto dei colori e di una tela bianca inizio a fare dei tratti, senza sapere cosa emergerà, ma l’anima si, lo sa, sa cosa serve e cosa hai bisogno per stare bene.

Un fiore rosa che si intravede delicatamente tra un intreccio di foglioline verdi, fresche, nuove. Quel verde che simboleggia la voglia di liberarsi dalle fatiche e dagli affanni, per concedersi un momento tutto per se, alla scoperta della propria interiorità.

Vediamo i vari aspetti del colore verde:

  • è la primavera dei sentimenti, la resurrezione della vita dopo la morte, come la terra che, dopo l’inverno, si risveglia.
  • E’ il colore dell’IO e della speranza.
  • Il verde ha un significato molto positivo, è un simbolo di fertilità e abbondanza. Ci fa pensare immediatamente alla natura, ad un prato verde e profumato, ad una stagione calda.
  • Infonde calma, utile per raggiungere i propri obiettivi.
  • E’ collegato al chakra del cuore; quindi ai sentimenti e all’amore puro. Secondo la filosofia indiana il verde stimola i pensieri attraverso vibrazioni armoniche e secondo i Buddisti è il colore che rappresenta al meglio la vita.
  • Nell’aura rappresenta quell’energia “in più” che porta alla tendenza di voler controllare anche gli altri, incurante del loro valore reale.
  • Una persona che ama il verde indica una personalità stabile e tranquillità, che non ama gli imprevisti. E’ efficiente sul lavoro e ama la pulizia della casa.
  • Influenza positivamente il sistema nervoso, calmandolo; migliora la capacità di analizzare le cose, la memoria e l’autocontrollo.
  • Il verde ha anche un’influenza positiva sul metabolismo, sull’asma e sulle infiammazioni a livello articolare e sulla tosse.
  • Utilizzato come colore nelle pareti di casa aiuta a trovare calma e allontana lo stress.
  • Indossando del verde di notte, ad esempio coperte, è possibile alleviare e di conseguenza diminuire gli stati d’insonnia.

A tavola: un piccolo accenno anche alla scelta di cibi verdi, che nel piatto giocano un ruolo fondamentale, molto importante sul nostro inconscio.

Anche l’abbigliamento è determinante in funzione dello stato d’animo.

Naturalmente ci sono anche alcuni aspetti negativi: il verde rappresenta anche il colore dell’invidia e della rabbia e naturalmente ogni aspetto si può approfondire migliorandolo, anche grazie ai colori e ai mandala che infondono energia, creando ordine nel disordine.

di Elisa De Florio