Abbracciare la fiducia o spegnersi alla paura?

Abbracciare la fiducia o spegnersi alla paura?






PauraFiduciaAbbracciare la fiducia o spegnersi alla paura?

A volte capire se stessi è arduo! Spesso siamo travolti dagli eventi di questa vita frenetica, qualche volta cerchiamo di pensare, di capire. Poi ci sono le fatiche, la paure, le aspettative! A volte percepiamo di essere contro corrente: invece di assecondarla sprechiamo le nostre energie nuotandole contro.
Ho appreso che se puntiamo all’Uno, al Tutto, allora sarà un percorso bello. Ma che ci sono solo due possibilità: paura o fiducia.
In entrambi i casi è come se avessimo un imbuto pieno di ogni cosa, esperienze, sentimenti, emozioni, fatiche, possibilità, gioia, dolore.
Nel caso in cui è la paura a vincere in noi allora è come se questo imbuto spingesse ogni cosa verso il basso, ma trovando sotto proprio la paura che tappa, blocca, ostacola il fluire!
Nel caso della fiducia, invece è come se l’imbuto fosse sotto sopra: la fiducia ci apre al Tutto ed ogni cosa (nulla capita per caso) contribuisce a formarci, a capirci, a completarci, ad amarci.

Quindi la mia parola chiave è apertura alla vita …. abbandono della paura … permettersi di essere!

Solo quando l’abbraccio alla fiducia è reale avviene l ‘abbandono della paura: inizierà allora quel viaggio che ci permetterà di esplorarci come miracolo. Ecco che la vita inizierà a diventare esperienza consapevole dove riusciamo a trovare momenti di meraviglia, acquisendo nuova fluidità e pienezza.

Non sappiamo dove siamo diretti e questo ci spaventa… quindi avanziamo con sensibilità …. la Luce ci verrà incontro….

Non siamo mai soli!

di Gianni Romano