Legge di attrazione: cosa fare e cosa non fare!

Legge di attrazione: cosa fare e cosa non fare!

legge_attrazione_maniLegge di attrazione: cosa fare e cosa non fare!

Spesso pensiamo che la legge di attrazione non funzioni, in tal caso provate a leggere 3 consigli su cose da fare 3 tre consigli sulle cose da evitare.

Cose da fare

1 – Ci stiamo affidando veramente a questa legge presente in natura?

Non è facile cambiare i propri schemi mentali. Facciamo un esempio. Spesso diciamo/pensiamo: “speriamo che domani non sia una brutta giornata!”. La legge di attrazione e la positività suggeriscono l’abolizione delle negazioni! Quindi dovremmo abituarci a dire: “domani sarà una bella giornata!”. Provate a leggere con calma le due frasi, ascoltate prima mentalmente e poi con la voce: non sono uguali i suoni! Leggete, rileggete con calma e cercate di sentire le differenze: ci sono! Il cervello ha frequenze diverse se penso negativamente o positivamente!

Ma adesso viene il bello: si, si può ancora fare di meglio!!! Provate a metterci anche fede (non parlo per il momento di quella religiosa) e affidamento. La vostra frase potrebbe diventare: “grazie per la giornata stupenda di domani”. Non è diversa? Non vi porta a sorridere con fiducia? Domani saremo quello che pensiamo oggi!

2 – Pensiamo veramente in maniera positiva?

Quando iniziamo questo percorso, ogni tanto dobbiamo rivedere le ns giornate e verificare se stiamo riuscendo a trasformare pensieri, frasi ed azioni con questa positività, con questo affidamento. Appena ci accorgiamo che c’è un barlume di negatività… allora sorridiamo e “correggiamo” subito!!! Come se usassimo una gomma!!! Essere coscienti aiuta!

3 – Stiamo imparando ad amarci come persone?

Altro punto fondamentale: se non impariamo ad accettarci sarà una continua salita. Proviamo ogni sera a cercare almeno tre cose belle di cui dire grazie: forse all’inizio sarà difficile trovarle… ma se cerchiamo bene… forse piccole, ma ci sono! Aiutiamoci con la respirazione diaframmatica e/o con qualche meditazione: sarà più facile! Fate scorrere le fatiche, le tensioni e cercate le cose belle. A volte, con un pò di pratica, si possono trovare cose positive anche in cose apparentemente negative. A volte sono piccole… ma forse ci sono! Forza allora nella ricerca della positività. Questo percorso porterà a trovare quello “scrigno” prezioso che è dentro di noi. Cerchiamolo con gioia, ammiriamolo, avviciniamoci, viviamolo!

 

Cose da non fare

1 – Chiedi più volte la stessa cosa?

Ogni volta che chiedi all’universo che qualcosa si realizzi, il tuo messaggio arriva, forte e chiaro. Ogni volta che richiedi nuovamente dimostri di non avere fiducia nell’universo, e in pratica interrompi il processo. Fiducia, sempre!

2: “Controlli” se arrivano risultati?

Quando hai chiesto, lascia fluire. Se controlli ogni giorno “i progressi” dimostri di non aver fiducia nel fluire delle cose, e interrompi il processo. “Controllare” significa non crederci fino in fondo. Ogni cosa, fatto e persona non è casuale: serve alla nostra crescita!

3: Ti fai condizionare da un ambiente negativo?

Se ogni giorno “credi” ai messaggi negativi dei media o di amici “pessimisti” come questi fossero la tua unica realtà possibile, stai attraendo esattamente quella realtà. E’ più opportuno imparare a vedere le cose in modo diverso, ricevere strumenti potenzianti e frequentare “Persone che Possono”. Se le persone intorno a te si accontentano e sono infelici, non vuol dire che devi farlo anche tu!

Buona trasformazione!

di Gianni Romano